Fettuccine con Finocchietto selvatico

ricetta di: anonimo

origine: Sicilia

Ingredienti

2 persone

  • 200 g di fettuccine di semola di grano duro

  • un mazzetto di finocchietto selvatico fresco

  • un cucchiaio di capperi

  • 2 cucchiaini di pinoli

  • 50 g di pane grattugiato

  • 1 spicchio d'aglio

  • 4 cucchiai di olio

  • sale q.b. (quanto basta)

  • 4 filetti di alici sott'olio

  • 1 punta di cucchiaino di peperoncino

Procedimento

Mettete a soffriggere l'aglio in una padella assieme all'olio. Fiamma media. Prima di questo è importante che l'acqua per la pasta stia già bollendo e abbiate appena versato la pasta.

IMG_7397.JPG

Quando l'aglio avrà cambiato colore potete toglierlo, ha ceduto parte del suo sapore all'olio. Ora aggiungete le alici e girando con un mestolo fatele sciogliere nell'olio. Sempre fiamma media,.

IMG_7400.JPG

In una padella a parte versate il pane grattugiato e a fiamma vivace fatelo tostare, ci vorranno dai 5 ai 10 minuti, vi accorgete che cambierà colore, mescolate spesso. Una volta fatto spegnete la fiamma sotto al pane tostato.

IMG_7399.JPG

Nell'altra padella versate i capperi e lasciate che insaporiscano l'olio per un minuto poco più, fiamma media. Se vi accorgete che gli schizzi d'olio vanno ovunque potete anche spegnere la fiamma per un minuto o due per abbassare la temperatura.

IMG_7401.JPG

Mentre i capperi insaporiscono l'olio tagliate finemente il mazzetto di finocchietto selvatico

IMG_7398.JPG

Una volta tagliato versatelo nella padella e mescolate, sempre fiamma media.

IMG_7402.JPG

Fate cuocere per un minuto circa poi versate il peperoncino.

IMG_7403.JPG

Mescolate per circa 30 secondi poi è la volta dei pinoli.

IMG_7404.JPG

Dopo poco meno di un minuto versiamo un mestolo di acqua di cottura della pasta nella padella. Così facendo andremo ad aggiungere l'acqua carica di amido della pasta che permetterà il formarsi di una deliziosa cremina.

IMG_7405.JPG

Fiamma ora al massimo per far addensare il liquido. Non fatelo asciugare, tra poco aggiungeremo il pane grattugiato, assorbirà molto liquido e se è poco la pasta verrà molto asciutta. Se comunque dovesse rimanere poco liquido potete sempre aggiungere ancora acqua di cottura.

IMG_7406.JPG

Arrivati a questo punto la pasta dovrebbe essere cotta, se non lo fosse ancora spegnete la fiamma sotto la padella e riaccendetela una volta che potrete calare la pasta. Amalgamate bene la pasta con il sugo in padella.

Se qualcuno in questo momento entrerà in cucina sarà sicuramente catturato dal buon profumo che si sente!

IMG_7407.JPG

Versiamo sopra la pasta un pò di pane grattugiato, non aggiungetelo tutto subito altrimenti potrebbe assorbire tutto il liquido. Mescolate per farlo assorbire. Se la pasta dovesse sembrare troppo asciutta versate sopra ancora un pò di acqua di cottura fino a che il tutto sia coperto da una squisita cremina. Se vi piace meno pane grattugiato potete anche metterne meno, conservatene comunque un pò per decorare il piatto alla fine.

IMG_7408.JPG

Ecco qua le futtuccine pronte! Attorno alle fettuccine una spolverata di pane grattugiato e sopra un ciuffo di finocchietto selvatico.

IMG_7411.JPG

Il finocchietto selvatico non si trova facilmente nei negozi di frutta e verdura o nel medesimo reparto dei supermercati, tuttavia quasi sicuramente potete acquistarne una piantina nel vivaio che avete vicino casa. Si può coltivare anche sul balcone.

Questa ricetta è una variante della più nota e squisita Pasta con le sarde.

Il contrasto del pane grattugiato tostato con la morbidezza della pasta, i pinoli e la delicatezza degli altri ingredienti sono una vera gioia per il palato.

Buon Appetito!