Crema Pasticcera

ricetta di: Il Bel Ristoro

Ingredienti

4 persone

  • 6 tuorli d'uovo

  • 400 ml latte

  • 125 ml di panna fresca liquida

  • 120 g di Zucchero

  • 40 g di amido di mais (Maizena)

  • mezza bacca di vaniglia

  • mezzo cucchiaino di sale fino

  • scorza di mezzo limone

Procedimento

In una pentola versare il latte, la panna, la mezza bacca di vaniglia e la scorza di mezzo limone tagliata finemente. Fuoco medio, il latte per essere pronto deve quasi bollire

Mentre il latte si scalda, ricordatevi di mescolarlo ogni tanto, in una scodella adagiare i tuorli, lo zucchero e il pizzico di sale per poi mescolarli assieme con una frusta

Una volta mescolati assieme facendo attenzione di ottenere un impasto omogeneo senza grumi, aggiungere l'amido di mais (Maizena)

Dando sempre un occhio al latte mescolare energicamente anche l'amido di mais, qui bisogna mescolare bene, l'amido è particolarmente secco e se non si mescola bene rischiamo di fare dei piccoli grumi

Ecco l'impasto omogeneo. Ora se il latte sta per bollire, spegnere la fiamma. Togliere la bacca di vaniglia dal latte e versarne un mestolo sul composto e mescolare sempre con la frusta

Ripetere l'operazione fino a quando avremo versato e mescolato tutto il latte

Travasare ora il composto appena ottenuto nella pentola dove prima c'era il latte e accendere nuovamente il fuoco, fiamma media

Mescolare piano e continuamente in modo tale che il composto resti sempre soffice, un pò alla volta vedrete che il composto comincia ad addensarsi e cambia colore

Dopo qualche minuto tutto l'impasto avrà cambiato colore, ora dobbiamo aspettare che la crema inizi a bollire sempre continuando a mescolare

Quando la crema comincia a bollire, sempre mescolando, dopo circa un paio di minuti spegnete il fuoco.

La crema ora è pronta, prima di usarla nei dolci andrebbe fatta raffreddare in modo tale che sia più densa e facile da spalmare.

Piccolo segreto: solitamente la crema si raffredda in frigo. Durante una cena in Patronato non avevamo abbastanza spazio nel frigo per mettere la pentola così la tenemmo fuori dal frigo con sopra il coperchio, rimase così circa due ore prima di servirla e scoprimmo così che la crema aveva una marcia in più. Non avendola messa in frigo ma tenuta nella sua pentola col coperchio ha continuato a cuocersi molto lentamente con il calore residuo e l'umidità formatasi dentro.

Buon Appetito!

  • Facebook Icona sociale

 Comunità Parrocchiale di San Siro - Bagnoli di Sopra (PD) - 0495344378 o 3404561723